Centro di protezione civile Renon

luogo

Renon

committente

Comune di Renon

progettazione

Roland Baldi Architects

collaboratori

Harald Kofler
Carlo Scolari
Sila Giriftinoglu
Karin Kretschmer

concorso

2015

ultimazione

2020

foto

Oskar Da Riz

L’architettura ci può salvare attraverso la sua forza: con il Centro di protezione civile di Renon, Roland Baldi Architects ha progettato una casa comune per Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino e Croce Bianca agevolando così la loro operatività e collaborazione. Con la sua forma semplice e scultorea, il Centro di protezione civile crea un contrasto contemporaneo con il linguaggio architettonico e rurale tipico della zona. La struttura a due piani, costruita come Casa Clima A, è stata integrata nel declivio naturale del terreno ed è collegata attraverso l’area d’ingresso con la strada provinciale e la zona residenziale alle sue spalle. La maggior parte del volume, tuttavia, è stata disposta nel piano interrato sotto il parcheggio comunale. Il piano interrato serve contemporaneamente come muro di cinta per il parcheggio che come muro di contenimento per il garage pubblico. Grazie alla facciata in cemento armato costipato e al suo colore rossastro, mutuato da quello delle famose Piramidi di terra del Renon, il Centro di protezione civile si inserisce perfettamente nello scenografico contesto paesaggistico.